Francesca Santucci

 

 

LUNA FREDDA DI DICEMBRE

clic sulla copertina per ingrandire

(dall'antologia AA.VV.,  “I poeti del Nuovo Anno", Apollo edizioni 2019)

 

 

Luna fredda di dicembre,

bassa nel cielo cristallino, bianca,

piena, luminosa splende.

 

Argentea visione, fra i rami

dei tigli spogli intrappolata,

contro la mia finestra occhieggia.

 

Congiunti i nostri nomi, echi

d’un lontano passato,

come un’antica melodia sussurra.

 

Luce nelle tenebre:

miracolo e magia d’un tempo

che scolpito nella memoria permane.

 

Ancora scalda il cuore il ricordo

del nostro amore, fulmineo

come il passaggio di una stella cadente.

 

 

 

@ 

 

 

Back