La parola abbaglia e inganna perché è mimata dal viso,

perché la si vede uscire dalle labbra, e le labbra piacciono e gli occhi seducono.

 Ma le parole nere sulla carta bianca sono l'anima messa a nudo.


Guy de Maupassant, Il nostro cuore

 

Poesie

 

Il mio pensiero Penso alla luce e penso all'ombra È nel mezzo del nulla che io vivo
Tramonto

Tornasse a me la tua voce una mattina

Vento
 Commiato L'acqua    Stella della sera
Scintille    

 Girotondo

Nel ventre di mia madre
Quell'amore resta L'ultimo Natale  La donna del ritratto

La nascita

Natale ieri

Non scivola l'oblio sul tuo ricordo

 Nostalgia

Risveglio

Penso alla morte quando penso alla neve

Dopo l'estate

Conchiglia di mare

Come fra i rovi il giglio della valle

Spero che dolce sonno sia la morte

Meraviglia

Non dirmi    

Un bacio solo darei a risvegliarti  

Il suono

I sogni

Splendore solitario

L'infinito mistero

Fosti sogno 

Natale

Madrefiglia

L'ultimo viaggio 

Il ritorno

Fu quasi amore

 La notte e il giorno

Sono stata io     

Sempre mi penso

Fu duro gioco amarti

Cupio dissolvi         

Il risveglio di Amore

Notte di San Lorenzo

Donna 

Forse l'oblio non scende a portar pace

Sole non ti riscalda, luce non ti ravviva

 

Video Cupio dissolvi

Video Rosa e croce

 

 

 

 

 

@

 

Home